Sistemi per il controllo di fumo e calore - La nuova UNI 9494-1

 dott. ing. Giovanni Manzini

È stata recentemente pubblicata la UNI 9494-1:2012 “Sistemi per il controllo di fumo e calore - Parte 1: Progettazione e installazione dei Sistemi di Evacuazione Naturale di Fumo e Calore (SENFC)”, prima di una serie di standard relativi ai sistemi per il controllo di fumo e calore ("Progettazione e installazione dei Sistemi di Evacuazione Naturale di Fumo e Calore").

La norma stabilisce i criteri di progettazione e installazione dei Sistemi di Evacuazione Naturale di Fumo e Calore (SENFC) in caso d’incendio. In particolare la UNI 9494-1 si applica ad ambienti da proteggere con una superficie minima di 600 m2 e un'altezza minima di 3 m nel caso di:

- edifici monopiano;

- ultimo piano di edifici multipiani;

- piano intermedio di edifici multipiani collegabile alla copertura.

La norma è relativa a SENFC realizzati con Evacuatori Naturali di Fumo e Calore (ENFC) installati su tetto; inoltre fornisce indicazioni e concetti (vedere appendice B informativa) per SENFC realizzati con ENFC installati su parete.

La UNI 9494-1 costituisce un’importante novità per la progettazione e la realizzazione a regola d’arte di questi impianti, fornendo nuove indicazioni al fine di installarli e renderli operativi in sicurezza.

Il documento si inserisce in un quadro normativo articolato e rappresenta uno strumento fondamentale per applicare le regole tecniche di prevenzione incendi per le attività commerciali soggette al DM 27 luglio 2010 (Decreto del Ministero degli Affari Interni del 27 luglio 2010

Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio delle attività commerciali con superficie superiore a 400 mq, GURI n. 187 del 12.08.2010).

In tale contesto, altro riferimento rilevante è costituito dalla UNI 9494-2:2012  “Sistemi per il controllo di fumo e calore - Parte 2: Progettazione e installazione dei Sistemi di Evacuazione Forzata di Fumo e Calore (SEFFC)”. La norma è relativa ai Sistemi di Evacuazione Forzata di Fumo e Calore (SEFFC) in ambienti di altezza h pari ad almeno 3 m, aventi superficie minima di 600 m2.

Il dimensionamento dell'impianto secondo la presente norma non si applica nei casi in cui si abbiano:

- ambienti a rischio di esplosione;

- corridoi;

- corridoi con scale.

 

Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookies. Scopri di più sui cookies nella nostra pagina dedicata alla Politica sui Cookies.

Accetto e proseguo la navigazione del sito