CIG - Contatori elettronici per il gas

L’elaborazione da parte del CIG (Comitato italiano gas) dei progetti di Specifiche tecniche per il lancio dei contatori elettronici per il gas, previsto nei prossimi anni dalla delibera dell´AEEG ARG/gas 155/08, è in fase avanzata. A renderlo noto è stato lo stesso CIG, che la delibera incarica di svolgere le attività normative funzionali alla diffusione della telegestione e della telemisura nel gas. I nuovi apparecchi permetteranno di introdurre funzioni quali la telelettura e la telegestione che presentano problematiche progettuali, costruttive, installative veramente significative, come spiega il Comitato e dall´importanza e complessità dell´operazione derivano alcune innegabili difficoltà incontrate, che, tuttavia, non hanno impedito di portare fino alla fase d´inchiesta pubblica nazionale sei degli otto progetti totali.

Nello specifico, quattro di questi sono pronti per la pubblicazione come Specifiche Tecniche UNI (E01.16.920.1 - caratteristiche generali della misurazione oraria, E01.16.920.2 - protocollo CTE, E01.16.920.3 - protocollo CTR e E01.16.920.4 - requisiti per gruppi misura >G40 o 65 m3/ora), mentre altri due hanno concluso da poco tale fase (E01.16.920.5 - requisiti per gruppi misura >G10 > G40 o >G16 m3/ora < 65 m3/ora e E01.16.920.8 - protocolli per la telegestione dei gruppi di misura per la rete di distribuzione). Le rimanenti due (E01.16.920.6 - requisiti per gruppi misura, E01.16.920.7 - telegestione dei contatori) necessitano di ulteriori approfondimenti e implementazioni per ragioni legate principalmente alla sicurezza, ma che influiscono anche su aspetti gestionali e organizzativi.

 

Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookies. Scopri di più sui cookies nella nostra pagina dedicata alla Politica sui Cookies.

Accetto e proseguo la navigazione del sito