05 - 2013 | Linea diretta con gli Ordini
PDF Stampa E-mail

L’Ordine di Belluno invita i cittadini “A lezione di terremoti”

Grande successo di pubblico per la mostra dal titolo “A lezione di terremoti”, allestita dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Belluno. Un viaggio ideale composto da immagini, formule degli esperti, storie raccontate da giornalisti e scrittori, importante stimolo per la comprensione e l’approfondimento dell’argomento terremoto, sperando in una forte diffusione della cultura della prevenzione, incalcolabile fonte di risparmio di vite umane ed economico.

“Il materiale esposto – spiegano i rappresentanti dell’Ordine bellunese - mette ordine nella memoria degli eventi sismici che hanno segnato l’umanità in genere ed il nostro territorio in particolare e tramanda questa memoria affinché possa divenire strumento evolutivo per non ripetere gli errori passati. Si tratta di materiale che aiuta a comprendere quanto i temi trattati siano importanti e non possano essere considerati così lontani da non riguardarci”.

Con questo evento, aperto al pubblico l’Ordine degli Ingegneri di Belluno intende diffondere, anche al di fuori delle proprie mura, le attività di previsione e prevenzione dei rischi del nostro territorio con particolare risalto al rischio sismico. Il lavoro è stato possibile aderendo ad una iniziativa regionale della F.O.I.V. (Federazione Ordine Ingegneri del Veneto) sul rischio sismico, aggiungendo ai contenuti già esplicitati nei pannelli a cura dell’Associazione “Io non tremo”, una serie di testimonianze sugli eventi principali avvenuti in passato in Provincia di Belluno ed, in particolare, sul terremoto del 1873 che ha contato diversi morti e grandi distruzioni.

 

Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookies. Scopri di più sui cookies nella nostra pagina dedicata alla Politica sui Cookies.

Accetto e proseguo la navigazione del sito